Home

Medico Chirurgo
Specialista in Ortopedia

Chirurgia rigenerativa
e protesica
di ginocchio ed anca,
traumatologia dello sport

francesca_de_caro_home
Prenota visita
Prenota subito una visita ortopedica presso uno dei miei ambulatori.
Maggiori Informazioni
Ambulatori
Opero in 4 ambulatori in Italia, verifica quello più adatto alle tue esigenze.
Prenota una visita
Equipe
Scopri l’Equipe medica che ti seguirà nel tuo percorso.
Maggiori Informazioni
Notizie
Tutte le notizie e gli approfondimenti sulle mie aree di specializzazione.
Leggi tutto

Di cosa mi occupo

Studio prospettico randomizzato sulla riparazione della cartilagine: il trattamento con Agili-C migliore della terapia standard

Fonte: CartiHeal ltd

Sono stati di recente pubblicati i risultati a due anni di uno studio IDE (investigational device exemption) su 250 pazienti trattati con Agili-CTM. Essi dimostrano che nei pazienti ai quali, per patologie della cartilagine, era stato impiantato in ginocchia artrosiche e non, l’Agili-C, vi è stato un marcato miglioramento clinico e funzionale,

Convegno su Cartilagine e Imaging

Venerdì 8 ottobre sarò tra i relatori dell’interessante convengno organizzato da Siagascot (Società Italiana di Artroscopia, Ginocchio, Arto Superiore, Sport, Cartilagine, Tecnologie Ortopediche), sul tema Cartilagine e Imaging: Osteocondrite del ginocchio in età evolutiva.

Di seguito il programma dell’evento

Osteocondrite del ginocchio in età evolutiva
moderatori Dr.ssa Francesca de Caro,

Intervista su #LIVESOCIAL sulle problematiche legate all’artrosi del ginocchio

Ecco la mia intervista durante la trasmissione #LIVESOCIAL di Radioregione. Abbiamo trattato diversi temi tra cui l’artrosi del ginocchio e le fasi di recupero post operatorie.

Usare il laccio emostatico o no nell’intervento di protesi del ginocchio?

La perdita di sangue intraoperatoria nell’intervento di protesi del ginocchio è un problema che molti chirurghi cercano di limitare mediante applicazione sulla coscia di un laccio emostatico. Questa pratica nel diminuire il flusso di sangue riduce l’emorragia intraoperatoria e quindi migliora la visibilità nel campo operatorio ma, come risulta da numerose recenti ricerche, questi suoi vantaggi sono pagati con un non accettabile aumento di complicanze.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH