Usare il laccio emostatico o no nell’intervento di protesi del ginocchio?

La perdita di sangue intraoperatoria nell’intervento di protesi del ginocchio è un problema che molti chirurghi cercano di limitare mediante applicazione sulla coscia di un laccio emostatico. Questa pratica nel diminuire il flusso di sangue riduce l’emorragia intraoperatoria e quindi migliora la visibilità nel campo operatorio ma, come risulta da numerose recenti ricerche, questi suoi vantaggi sono pagati con un non accettabile aumento di complicanze.

Riscaldamento specifico per i calciatori

Per evitare infortuni e facilitare la ripresa delle attività post infortunio, esiste un ottimo programma di riscaldamento specifico per i calciatori, chiamato FIFA-11+ e che ogni allenatore, genitore e atleta dovrebbe conoscere e che può
are a ridurre la frequenza degli infortuni neiaiut calciatori. Una sua rappresentazione schematica è qui allegata.

PARTE 1 –

Suggerimenti per un sicuro ritorno al calcio

Il calcio è fra i più popolari sporti giovanili, sia in Italia che in altri Paesi.

E’ uno sport divertente, uno straordinario esercizio aerobico che sviluppa l’agilità, la coordinazione motoria e il lavoro di squadra ma che può anche comportare il pericolo di infortuni, specialmente traumi a carico degli arti inferiori.

Ora che,

La lesione del legamento crociato anteriore

Il legamento crociato anteriore (LCA) è il principale stabilizzatore del ginocchio, che da esso viene protetto nei movimenti di traslazione e di rotazione eccessividurante lemanovre di “cutting” e di “pivoting”. Il LCA si inserisce sulla tibia (fra le eminenze tibiali) e sulla parte posteriore del femore (condilo femorale laterale). Esso presenta due fasci funzionali, anteromediale e posterolaterale,

INFORTUNI NELLA CORSA E NEL JOGGING

La maggior parte degli infortuni causati dalla corsa e dal jogging sono dovuti a fattori ricorrenti e possono spesso essere prevenuti o evitati.

Quali sono le cause degli infortuni nel jogging?

Vi sono quattro momenti in cui chi pratica il jogging è particolarmente esposto al rischio di infortuni:

Nei primi 4-6 mesi dall’inizio della pratica sportiva

Quando si ritorna a correre dopo un incidente

Quando aumenta la quantità del jogging (aumento della distanza)

Quando aumenta la qualità del jogging (aumento della velocità)

Fra le più comuni cause di infortuni vi sono errori nell’allenamento,

Webinar Cartilagine – Parte 1

Ancora una volta per via telematica, in attesa che anche l’attività congressuale in presenza possa riprendere al più presto, venerdì 7 maggio ho partecipato al webinar “Lesioni condrali ed osteocondrali del ginocchio- parte 1” organizzato dal comitato artroscopia della SIAGASCOT, responsabile scientifico il Dr Bait, moderatori il dr Di Matteo ed il Dr Ampollini.

L’obiettivo del corso è stato fornire un update sullo stato dell’arte nella diagnostica e nel trattamento delle lesioni cartilaginee ed osteo-cartilaginee del ginocchio,

15 esercizi per le persone con osteoporosi, per continuare a stare in salute

Giovedì 22 aprile e venerdì 23 aprile ho avuto il piacere di moderare due sessioni del BONE SPRING CAMP, congresso virtuale organizzato dalla mia collega endocrinologa Dr.ssa ANNA MARIA FORMENTI (info@annamariaformenti.it).

Durante questi due giorni si sono trattati tutti gli aspetti di una malattia dai numeri impressionanti: l’osteoporosi.

L’osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro caratterizzata da una riduzione della massa ossea e da alterazioni qualitative dello scheletro,

Caso Clinico: Approccio ortobiologico e fisioterapico alla spalla in una pallavolista professionista

La nostra paziente è una pallavolista professionista di serie A, di 24 anni, schiacciatrice mancina. È giunta in osservazione ad aprile 2020, lamentando dolore alla spalla sinistra da circa sei mesi. Il sintomo descritto era un dolore profondo, sordo e intermittente anteriore alla spalla sinistra che saltuariamente irradiava sulla superficie anteriore del braccio stesso e un senso di tensione a livello della loggia infraspinata.

Trattamento e ripresa dopo lesione del legamento collaterale mediale (LCM)

La lesione del legamento collaterale mediale (LCM) si genera con grande frequenza quando vi è una forza che colpisce l’esterno del ginocchio. In questo caso, infatti, il LCM si oppone all’allargamento dell’articolazione e, se la forza applicata è molto grande, subisce una lesione. Quando questo accade, si prospetta un periodo di guarigione che, in rapporto alla gravità del danno,

Cosa succede quando le vostre ginocchia “fanno rumore”

Gli scrosci, crepitii, piccoli suoni secchi alle ginocchia sono molto comuni. Essi possono essere prodotti semplicemente dai tessuti molli o essere espressione di danni più gravi a carico della superficie di appoggio delle articolazioni: la cartilagine articolare.

Se non ha dolore o tumefazione e nemmeno instabilità dell’articolazione, chi sente questi rumori non deve preoccuparsi,

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH